A voce alta: Valigie di Marino Moretti

Marino Moretti fu poeta dalla lunga vita e dalla prepotente e affollata produzione poetica e narrativa, che si estende oltre la limitata e limitante definizione di “poeta crepuscolare”. Oggi, #avocealta, leggo la sua Valigie, che racconta della migrazione economica, un’esperienza che ha per lungo tempo, ancora oggi, caratterizzato in maniera massiccia gli abitanti d’Italia.

Categorie:a voce alta, Letture, poesia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...