A voce alta: Il monumento di Gianni Rodari

Nel centenario della sua nascita, oggi leggo #avocealta una poesia del mitico Gianni Rodari, Il monumento, per portare un piccolo contributo alla discussione esplosa in questi giorni sull’opportunità o meno di abbattere statue che testimoniano un passato feroce col quale non abbiamo mai fatto veramente i conti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...