“Il paradosso del calabrone”

Oggi do spazio a un nuovo romanzo, edito da Edizioni Memori, di Stefano Carboni, intitolato “Il paradosso del calabrone”.

Il libro è incentrato sulla figura di Luca Magrini, uomo intelligente e brillante che a quarantacinque anni, con una moglie, due figli adolescenti e un lavoro da sceneggiatore, si scopre improvvisamente serial killer.
Ma Luca non è un assassino seriale come molti altri. Luca, infatti, uccide solo coloro che – secondo il suo metro di giudizio – sono vere e proprie “merde umane” e non meritano di vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...